15-09-2005 - Presentata oggi la Giornata del Cioccolata

Il 12 Ottobre si celebrerĂ  in tutta Italia il Chocoday
Alla presenza del Ministro delle Politiche Agricole Alemanno,
presentata oggi la Giornata del Cioccolato

Il 12 Ottobre si celebrerĂ  in tutta Italia il Chocoday, la Giornata del Cacao e del dolce alimento che ne deriva: il Cioccolato.
L’iniziativa è stata presentata oggi, presso il Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, ad una conferenza stampa alla quale hanno partecipato: il Ministro delle Politiche Agricole e Forestali On. Giovanni Alemanno, da sempre impegnato nella valorizzazione del cioccolato come tipicità agroalimentare; Eugenio Guarducci (Presidente di Eurochocolate); Silvio Bessone (Presidente di Confartigianato Cioccolatieri); Franco Ruta (Presidente Cioccolatieri Cna Alimentare); Laura Marisa La Torre (Direzione generale per la qualità dei prodotti agroalimentari e la tutela del consumatore - Tutela e valorizzazione economica della qualità).

Il Chocoday intende celebrare e promuovere il Cioccolato Puro, cioè il prodotto ottenuto esclusivamente con l’utilizzo di burro e massa di Cacao, senza grassi e oli vegetali aggiunti che ne sviliscono le proprietà. Per garantire la trasparenza nei confronti del consumatore finale e la tracciabilità del prodotto, il buon Cioccolato, secondo i principi ispiratori del Chocoday, non può contenere Organismi Geneticamente Modificati o implicare lo sfruttamento della manodopera minorile. Inoltre, deve prevedere la giusta remunerazione al produttore di Cacao e ad ogni altro soggetto impegnato nella filiera produttiva.

“Il 12 Ottobre, quindi, non sarà più solamente il giorno in cui si ricorda la scoperta dell'America – ha dichiarato Eugenio Guarducci - ma anche il giorno del Chocoday, in cui sarà promosso il buon Cioccolato. Sono convinto che, come già accaduto con Eurochocolate 12 anni fa, riusciremo ad ottenere lo stesso consenso di pubblico, in quanto il cioccolato è sempre più amato, come dimostrato dai consumi raddoppiati nell’ultimo decennio.”

Fondamentale, da questo punto di vista, è il contributo e l’impegno di Confartigianato Alimentazione e Cna Alimentare che, con i loro maestri cioccolatieri, garantiscono continuamente la qualità del dolce prodotto.

“Il Chocoday – ha sottolineato Silvio Bessone, Presidente dei Cioccolatieri di Confartigianato – rappresenta un’occasione utile per educare i consumatori alla scelta di prodotti di alta qualità. I maestri artigiani, grazie all’abilità di combinare le materie prime nel rispetto delle antiche ricette, sono capaci di dare forma a prodotti unici e dal sapore inconfondibile. Il nostro obiettivo consiste nel valorizzare le loro prelibatezze tradizionali e tipiche in un panorama produttivo che purtroppo è sempre più caratterizzato da fenomeni di standardizzazione e di omologazione dei gusti. Mi auguro che l’Unione Europea approvi rapidamente il marchio STG (Specialità Tradizionale Garantita) per l’Antico Cioccolato Artigianale: in tal modo avremo un ulteriore elemento di garanzia della specificità delle nostre produzioni che saranno così maggiormente tutelate dai frequenti tentativi di imitazione. Non vorremmo, infatti, che, dopo i pomodori ed il miele, i cinesi ci invadessero anche con la brutta copia del cioccolato”.

Importante al fine di ottenere un buon Cioccolato, oltre che gli ingredienti che ne contraddistinguono la purezza, è anche la qualità della filiera produttiva attivata a partire dal Cacao, le tecnologie adottate e i metodi di trasformazione utilizzati.

“Il Chocoday rappresenta una importante occasione – ha dichiarato Franco Ruta, Presidente Cioccolatieri Cna Alimentare – per richiedere assieme ai cittadini che finalmente venga riconosciuta ai cioccolatieri italiani l’attestazione di specificità e la tutela della qualità “dell’antico cioccolato artigianale”.

Vinta la battaglia del cioccolato puro con la legge del 2003, l’attestazione è importante perché permette di fornire ai consumatori tutti gli strumenti e parametri per riconoscere la qualità ma anche e soprattutto la provenienza del cacao. Rimane ancora il grosso problema della mancanza di conoscenza da parte dei consumatori, giovani e meno giovani, di come si produca il cioccolato e, d’altro canto, una cosa simile avviene nei paesi produttori di cacao dove coloro che lavorano nelle piantagioni non sanno nemmeno cos’è il cioccolato. Infatti, nella maggior parte dei casi sanno cosa producono ma non sanno per chi e cosa diventa il loro cacao.

“Occorre perciò operare – ha proseguito Ruta – nel cammino di tutela e promozione della qualità del buon cioccolato, rendendo compartecipi anche i paesi di origine in questi progetti e restituendo al loro lavoro memoria, conoscenza e dignità culturale. Con alcuni artigiani cioccolatieri - ha concluso Ruta, Presidente del Comitato STG dell’antico cioccolato artigianale – stiamo elaborando alcuni progetti pilota (ad esempio in Perù) con la finalità di trasmettere le nostre conoscenze, per permettere ad alcune realtà locali di trasformare il loro cacao in prodotto finito e quindi la possibilità di produrre e vendere anche cioccolato”.

L’iniziativa del Chocoday nasce con il Manifesto del Chocoday, lanciato la scorsa primavera, che ha ricevuto il Patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali e del Ministero delle Attività Produttive, la piena adesione di Confartigianato Alimentazione e Cna Alimentare e il supporto della Icco (International Cocoa Organization), l’organizzazione internazionale che promuove la cooperazione tra i Paesi produttori di cacao. A testimoniare la qualificata e importante partecipazione al Chocoday dei partner privati, alla conferenza stampa era presente Paolo Santini (Responsabile Marketing di Autogrill Italia).

Il Manifesto, consultabile nel sito Internet www.eurochocolate.com, è stato sottoscritto da numerosi soggetti nazionali ed internazionali che per il 12 Ottobre organizzeranno iniziative di degustazione, informazione e formazione, che avranno il Cacao e il Cioccolato al centro della loro attività.

Come aderire al Chocoday:

Produttori, esportatori e importatori di Cacao, Aziende produttrici di Cioccolato, Pasticcerie e Cioccolaterie, Associazioni di Categoria, Scuole, ONG, Istituzioni e tutti gli amanti del cioccolato, possono condividerne gli obiettivi e le finalità, sottoscrivendo il Manifesto e richiedendo l’utilizzo del logo ufficiale di Chocoday.

Inoltre, tra i sottoscrittori del Manifesto, coloro i quali vorranno contribuire fattivamente alla promozione del buon cioccolato, potranno organizzare specifiche iniziative, legate alla propria attivitĂ , al proprio quartiere, alla propria cittĂ , che siano mirate a far conoscere e parlare dei principi che caratterizzano la passione e il consumo di questo importante alimento.
Eurochocolate mette a disposizione il materiale promozionale (poster, locandine, cartoline, ecc.) ed ospita nel proprio sito Internet (www.eurochocolate.com) un’apposita sezione elencando i firmatari del Manifesto e le iniziative che verranno organizzate in ogni angolo del Paese e del mondo.



on Facebook on Youtube on G+ on Instagram on Pinterest on Twitter

800 611 214
Seguici sulla community più golosa del web! Mi Piace!
Lavora con noi
Cerca nel sito
Gli Eventi

Chocostore
Privacy
G+



faceciok

on Facebook on Youtube on G+ on Instagram on Pinterest on Twitter on Foursquare

Copyright © 2012 Eurochocolate. Tutti i diritti riservati.
Gioform SrL - Via Ruggero D'Andreotto, 19/E - 06124 Perugia
C.F. e P.IVA 03276520545 - Cap.Soc. Euro 100.000,00 int. ver. - Registro imprese di Perugia N. 03276520545 R.E.A. 277140